DOTT.SSA MARA FANTONE

Attività clinica e terapeutica

L’attività clinica e terapeutica all’interno dello studio privato viene svolta utilizzando l'approccio Psicodinamico che pone l'accento sul mondo interno di ciascuno di noi ma che non sottovaluta l'influenza che le esperienze relazionali hanno sullo sviluppo e la storia di ognuno. Attraverso il colloquio clinico si analizzano ed elaborano i vissuti e le emozioni veicolate dalle parole condivise all’interno della seduta al fine di esplorare nuovi percorsi, nuovi significati, analizzare nuove prospettive di cambiamento.

Scopo della Psicoterapia è conseguire un maggiore stato di benessere psicofisico individuando nuove strategie psichiche e relazionali per fronteggiare il disagio portato in seduta. Nel comprendere i propri meccanismi di funzionamento la persona può acquistare una maggiore consapevolezza di sé, individuare strategie più efficaci per favorire un cambiamento e uscire da circoli viziosi e cicli interpersonali problematici disadattivi. Pertanto, l'intervento psicoterapeutico è volto ad individuare i comportamenti artificiosi e le finzioni dell'individuo, aiutando la persona a veicolare la propria energia verso uno stile di vita più cooperativo e sociale perseguendo un obiettivo di reinserimento sociale attivo nell'individuo.

Il clinico non dispone di una “ricetta” con un decalogo degli esercizi da fare per rimuovere i sintomi del disagio. E’ importante ricordare che il processo terapeutico implica la necessità di disporre di una buona motivazione all’esplorazione psichica e alla messa in discussione di se stessi al fine di ripristinare il proprio benessere psicologico.

Tempi e modalità

 

L’attività terapeutica è rivolta principalmente ai singoli individui di età adulta o in terza età. Bisogna sfatare il mito che un trattamento terapeutico duri numerosi anni. Insieme ai pazienti si decidono gli obiettivi che si intendono raggiungere nella terapia, ovvero i cambiamenti cui tendere. Spesso anche poche sedute possono essere sufficienti a sciogliere blocchi e paure. Dopo alcune sedute di conoscenza reciproca e di inquadramento clinico vengono decisi insieme alcuni obbiettivi ed un numero di sedute al termine delle quali si valuterà assieme cosa è stato raggiunto e cosa no e se è il caso o meno di continuare. Altre volte è invece impossibile stabilire a priori una data di fine della terapia; si valuterà allora man mano l'andamento del percorso e si deciderà insieme quando terminarlo.

Tenendo conto delle necessità specifiche e degli obiettivi concordati, generalmente vengono proposti percorsi di terapia individuale a durata medio-breve, con incontri a cadenza settimanale. Si possono concordare cicli di sedute in base agli obiettivi condivisi. Ogni seduta di psicoterapia prevede un colloquio clinico della durata di 50 minuti circa.